mormon.org Italia

Ciao, mi chiamo Tessa

  • Tessa Winger
  • Tessa Winger
  • Tessa Winger
  • Tessa Winger
  • Tessa Winger
  • Tessa Winger
  • Tessa Winger
  • Tessa Winger

Chi sono

Un anno e mezzo fa ero felicemente impegnata nei miei ruoli di moglie e madre di due bambini piccoli (3 e 2 anni) e mi stavo abituando a un recento trasloco sulla costa atlantica. Davo il mio aiuto insegnando all’asilo di mia figlia e come casalinga cercavo di mandare avanti la casa. La vita era meravigliosa! All’improvviso mi è stato diagnosticato un cancro, un linfoma di Hodgkin allo stadio IV. Da quel momento la mia vita è stata un vortice di appuntamenti dal medico e chemioterapie, mentre io cercavo di continuare ad essere la moglie e la madre migliore che potevo. Ho subito un trapianto di cellule staminali e sono andata finalmente in remissione, ma nel febbraio del 2012 mi è stato nuovamente diagnosticato il linfoma… Il cancro è tornato e io lotto ancora tramite le cure più moderne. Quest’estato riceverò un trapianto di midollo da mio fratello. Sono riuscita ad affrontare tutto questo grazie al sostegno di Dio, a una comunità che si occupa volentieri dei bambini, dei pasti e delle preghiere, a un marito e a una famiglia allargata meravigliosi, e a una fede resa solida dalle prime esperienze col cancro, vissute dodici anni fa.

Perché sono mormone

Sono mormone per la fede che ho in Dio e perché credo fermamente nell’importanza della famiglia. Credo con tutto il cuore che la mia famiglia possa raggiungere la felicità e la vita eterna grazie agli insegnamenti di Gesù Cristo. La Chiesa mormone sostiene questi principi e fornisce programmi e insegnamenti che aiutano la mia famiglia a lavorare per raggiungere il suo pieno potenziale.

Storie personali

In che modo frequentare le riunioni della Chiesa ti ha aiutato?

Partecipare alle riunioni della Chiesa mi aiuta a mantenere la concentrazione in mezzo alla frenesia del resto della settimana. Le testimonianze personali che ascolto regolarmente ogni volta che vado in chiesa contribuiscono a formare la mia testimonianza e rafforzano la mia fede personale.

Come vivo la mia fede

Vivo la mia fede pregando ogni giorno, individualmente e con la mia famiglia. Ai miei figli insegno l’amore e la compassione, così come altre qualità di Gesù Cristo. Cerco di trattare il mio prossimo come credo che farebbe il Salvatore. Alla domenica partecipo alle riunioni della Chiesa e insegno ai bambini di età compresa tra i 3 e i 12 anni, cosa che mi aiuta a conoscere e a comprendere meglio il Vangelo.