mormon.org Italia

In che modo hai ricevuto risposta alle tue preghiere?

  • In modo sempre chiaro, attraverso un discorso dei nostri dirigenti ,un amico, le parole di un inno oppure con pensieri ed impressioni precise...in più occasioni della mia vita sono stata aiutata e guidata. Mostra altro

  • Sono diversi i modi in cui Il Padre Celeste risponde alle mie preghiere. Di solito la risposta arriva tramite le scritture; altre volte tramite i discorsi o le testimonianze di altri membri durante le riunioni domenicali o delle Autorità generali durante le Conferenze. In altre occasioni ricevo risposte tramite dei pensieri o sentimenti che colpiscono la mia mente e il mio cuore. Mostra altro

  • Desideravo sapere quale fosse lo scopo ed il senso della vita. Incontrare i membri della chiesa ed i missionari mi ha permesso di conoscere il piano di felicità del Signore e capire che tutto ciò che facciamo in questa vita ha degli effetti nell'eternità. Mostra altro

  • La risposta alle mie preghiere è stata la pace che aspettavo e la certezza che i desideri del mio cuore, quando sarò pronta, verranno esauditi. In un momento di difficoltà ho chiesto al Padre di donarmi la serenità persa da molto tempo, ho pregato, ho letto le scritture e le parole dei dirigenti ed alla fine ho compreso che avrei dovuto parlare con il mio Vescovo. Lui è stato la risposta alle mie preghiere. Lui mi ha aiutata a ritrovare la pace persa e che avevo chiesto al Padre. Non sempre le risposte vengono nel momento in cui vorremmo me ho imparato che arrivano sempre, forse arriveranno nel momento in cui meno ce lo aspettiamo e forse tramite qualcuno che non ci saremmo mai aspettati fosse la risposta alle nostre preghiere, ma la risposta arriverà. Mostra altro

  • CON LA TESTIMONIANZA CHE QUANDO INCONTRO I MISSIONARI ESSI MI RISPONDONO SCEGLIENDO LE SCRITTURE NEL CUI CONTENUTO C'è LA RISPOSTA ALLE MIE PREGHIERE Mostra altro

  • Tante volte ho ricevuto la risposta alle mie preghiere tramite lo Spirito Santo, altre volte trovavo le risposte nelle Sacre Scritture, altre volte il Signore mi rispondeva tramite le altre persone... Mostra altro

  • Prima di tutto, quando prego lo faccio sapendo che le mie parole non cadono nel vuoto ma vengono ascoltate. Per quanto mi riguarda, il modo in cui ricevo le risposte alle mie preghiere non è sempre lo stesso ma ho imparato che non si tratta di un semplice processo "domanda-risposta". Tra le due c'è di mezzo il "fare". A volte ricevo una risposta attraverso la realizzazione di una particolare richiesta. Non sempre succede così. Ho imparato che spesso i miei desideri non sono in linea con ciò che Lui sa essere meglio per me. In questi casi ho bisogno di impegnarmi a capire qual è la Sua volontà. La cosa che tuttavia trovo rassicurante è sapere che il mio Padre celeste desidera solo il meglio per me, anche quando una risposta non dovesse arrivare subito. Mostra altro

  • Ho sentito qualcosa che esplodeva nel mio cuore, e a quel punto ho incominciato a ragionare in maniera diversa, facendo la cosa giusta. Mostra altro

  • Un giorno, prima di entrare a far parte della Chiesa, stavo avendo delle difficoltà con uno dei miei figli adottivi. Con grane incertezza, continuavo a chiedermi se questo bambino avesse bisogno di essere in una casa con due genitori. Qualcosa mi disse di uscire e di andare a far la spesa. Dopo aver fatto la spesa, uscii dal negozio. Stavo davvero male. Non volevo rinunciare a questo bambino. Volevo tenerlo con me, ma temevo che, pensando una cosa del genere, stessi agendo da egoista e mi chiedevo se non fosse stato meglio per lui andare in un’altra famiglia. Ricordo di aver pregato, di aver chiesto aiuto e di essere preoccupata all’idea di dover rinunciare a questo bambino. Alzai gli occhi e vidi due missionari, come due angeli inviati in risposta alla mia preghiera. Quando mi parlarono, provai pace e capii che il Padre Celeste li aveva mandati per rispondere alla mia preghiera. I missionari mi istruirono per un anno e mezzo e non si arresero mai con me. Dopo essere andata di chiesa in chiesa, alla fine mi sono unita alla Chiesa. Non volevo essere battezzata fino a quando non avessi saputo con certezza che era la cosa giusta. Pregai in merito ed è così che capii che doveva andare in questo modo e che era la cosa giusta da fare per me in quel momento della mia vita. Mostra altro

  • Ogni persona, a questo mondo, si pone domande. Le nostre domande variano da persona a persona, da situazione a situazione, ma ogni volta sono importanti per noi, per il nostro benessere fisico, spirituale, psicologico: guarirò mai da questa malattia, troverò mai un compagno per la vita, avrò mai figli, sarò mai felice; oppure: quale è la scelta migliore? sposarmi o andare in missione? restare nella mia città natale o spostarmi in un'altra città? quale corso di studio scegliere? O ancora: Perchè a me? Perchè questa prova è capitata proprio a me? Perchè? Perchè? Conosco tante persone che non riescono ad accettare le prove della vita, semplicemente perchè non hanno abbastanza fede! Non importa se comprendiamo o no la volontà del Signore, bisogna avere fiducia, perchè Dio vuole la nostra Felicità! Mi sono trovata diverse volter davanti a bivii, alcuni più importanti, altri meno, ma al momento la risposta è sempre stata importante. Ho notato che soltanto quando la risposta è urgente e importante, il Padre Celeste risponde subito, mentre, di solito, Egli aspetta, perchè non siamo pronti a comprendere, abbiamo bisogno di studio e applicazione, dobbiamo meditare e riflettere, con cuore aperto e disposti ad accettare qualsiasi risposta! Questa preparazione ci permette, ad un certo punto, a porci una domanda diversa, più precisa, alla quale Dio potrà rispondere subito sapendo che seguiremo il suo consiglio. Dio risponderà sempre alle mie preghiere, lo ha sempre fatto! Tramite un pensiero, o illuminazione, tramite un'altra persona, tramite le scritture... basta desiderare veramente seguire il suo consiglio, qualsiasi esso sia! Mostra altro

Nessun risultato