mormon.org Italia
Davide: Studente, Convertito, Verona, Mormone.

Ciao, mi chiamo Davide

Chi sono

Sono uno studente universitario, ho il sogno di poter viaggiare molto, anche se per ora non ne ho la possibilità! Mi piace molto passare del tempo con gli amici a ridere e scherzare. Mi piace parlare della mia Chiesa, ma anche investigare altre religioni, specialmente cristiane. Credo nel potere della tecnologia, penso che sarà un grande strumento per condividere il Vangelo in tutto il mondo.

Perché sono mormone

Ho conosciuto la Chiesa grazie ad un mio caro amico; quando è partito in missione, ho accettato di ascoltare il messaggio che i missionari volevano portarmi. Inizialmente non comprendevo la necessità di una chiesa del Salvatore restaurata sulla Terra... Ma pian piano, ho visto arrivare nella mia vita tutte le benedizioni provenienti dal seguire il Vangelo, specialmente il dolce conforto dell'Espiazione. Quando il mio amico ha terminato la sua missione, dopo qualche giorno sono sceso con lui nelle acque del battesimo. Da allora, ogni giorno cerco di rafforzare la mia testimonianza, che è cresciuta molto da allora!

Storie personali

Perché i mormoni svolgono delle missioni?

I membri della Chiesa dedicano del tempo, per tutta la vita, alla predicazione del Vangelo: un missionario a tempo pieno, tuttavia, dedica due anni esclusivamente a questo scopo. Il Signore ha comandato di portare a Lui le anime dei nostri fratelli, e non c'è gioia più grande di vedere un proprio fratello trovare la pace e la serenità che vengono dal Vangelo. La missione fa crescere personalmente il missionario, in indipendenza, fede e coraggio della testimonianza; porta agli altri il dono più grande, ossia il messaggio di Gesù Cristo per i suoi fratelli.

Come vivo la mia fede

La mia fede non è un aspetto della mia vita slegato dagli altri, come potrebbe essere lo studio o lo sport: essa permea ogni momento delle mie giornate, guidando le mie scelte, le mie parole ed i miei atteggiamenti. Spesso, mi trovo a dover scegliere fra ciò che è giusto e ciò che è semplice: la fede nel Signore mi permette di avere sempre quel coraggio necessario a prendere la strada migliore, sapendo che riceverò le benedizioni promesse, prima fra tutte la pace del cuore. Vivo la mia fede in famiglia, cercando di essere un esempio per i miei cari, compiendo azioni di servizio e condividendo di tanto in tanto qualche messaggio del Vangelo. Vivo la mia fede in università, moderando il mio linguaggio e iniziando discorsi edificanti, mentre evito quelli che riempiono la mente di immagini indecenti. Vivo la mia fede in Chiesa, preparando con cura le mie lezioni, cercando lo Spirito per comprendere cosa insegnare ai miei fratelli; aiutando i miei dirigenti a preparare attività per i giovani; ricercando momenti per ascoltare i sentimenti degli altri giovani adulti del mio rione.