mormon.org Italia
Piero: Famiglia, Cambiamento, Profeta, Domenica, Rivelazioni, Spirito Santo, Mormone.

Ciao, mi chiamo Piero

Chi sono

Sono un marito e padre di tre figli con un quarto in arrivo. Lavoro come assistente di studio per le trasmissioni televisive da più vent'anni. Questo lavoro richiede tante energie e tempo per quasi tutto l'anno, ma mi appaga costantemente perché vedo unirsi gli sforzi e le abitilità di tante persone e trasformarsi in grandi spettacoli. Da ragazzo ho frequentato il liceo Artistico, ho giocato in una squadra di pallavolo fino ai campionati under 18, vincendo un torneo nazionale di minivolley nell'estate del 1983. Nel 1990 ho servito la leva militare nel l'arma dei Carabinieri e dopo il congedo ho lavorato per due anni in un laboratorio di vetrate artistiche. Pratico alcuni sports in modo amatoriale, come fare running con mia moglie, giocare a calcio con i colleghi di lavoro e a basket con i mie figli. Abitando al mare prediligo le vacanze in montagna perché mi piace fare trekking e misurare le mie capacità aerobiche, godermi le bellezze della nostra natura e riuscire ad assorbire il più possibile la sua preziosa energia. Amerei viaggiare e conoscere le diversità di questo mondo fantastico, ma gli impegni di lavoro non mi permettono di farlo così come piacerebbe a me. Vivendo in Italia apprezzo le piccole città di provincia che offrono un giusto mix tra buona accoglienza, tradizioni popolari, bellezze storiche e naturali. Così quando possibile prepariamo le valigie, saltiamo tutti in macchina e andiamo a trascorrere qualche giorno di relax insieme in famiglia.

Perché sono mormone

Amo il Vangelo di Gesù Cristo perché riconosco che è la guida sicura per avere gioia in questa vita e per insegnare i giusti principi di verità ai miei figli. Essendomi convertito all'età di 30 anni fino a quel momento ho vissuto tante esperienze da avere ora una chiara testimonianza che non c'è altra via per cambiare la mia natura umana e trasformarla sedondo le aspettative che il Padre celeste ha per me. So che mi ha dotato di doni spirituali e virtù cristiane, ma queste sono state spesso nascoste o assopite. Ora ho capito che posso e devo svilupparle. Come? Vivendo il Vangelo di Gesù Cristo che mi invita a cambiare, a guardare verso l'eccellenza, così come ha insegnato Gesù Cristo, il Maestro perfetto che cerco di imitare con devozione. Amo i comandamenti di Dio perché mi sono stati dati per protezione dalle tentazioni dell'avversario. Lui non desidera la mia felicità o il mio progresso. Obbedendo pienamente a tutte le leggi so di proteggere la mia integrità e di salvaguardare la mia purezza, di sviluppare le mie virtù, ma soprattutto di ricevere la compagnia costante dello Spirito Santo. Lo Spirito Santo parla un linguaggio mansueto, puro e sottile, così fa arrivare la sua influenza a chi è pronto per riuscire a comprenderlo. Lui porta testimonianza della verità di ogni cosa, in particolare del Padre e del Figlio. Lui ci conferma che ciò che sappiamo di loro è reale: tramite il potere della resurrezione Essi vivono realmente e ci amano profondamente come un padre ama i suoi figli o un fratello maggiore ama i suoi fratelli. Gesù Cristo guida la Sua Chiesa tramite lo spirito di rivelazione. Un profeta vivente lo rappresenta, oggi come ai tempi dell' Antico Testamento. Lo Spirito Santo di rivelazione arriva al profeta per guidare la chiesa, ma guida ogni uomo o donna che è in grado di ascoltarlo per benedire la loro vita, a un padre o a una madre per benedire la loro famiglia. Ora non posso più vivere senza la giuda di Dio tramite la rivelazione.

Come vivo la mia fede

Nella mia vita cerco il giusto equilibrio tra gli impegni di lavoro, le esigenze di tutta la famiglia e l'espressione della mia religione, perciò cerco il dedicare il giusto tempo per ognuna di queste priorità. La domenica è realmente un giorno sacro in cui ci rechiamo alle riunioni della chiesa per rinnovare i nostri sacramenti, lodare Dio e imparare le dottrine del Vangelo di Gesù Cristo nelle classi di scuola domenicale. Nella chiesa mormone, realmente chiamata CHIESA DI GESÙ CRISTO DEI SANTI DEGLI ULTIMI GIORNI, per il funzionamento della chiesa stessa, ogni membro viene chiamato a svolgere degli incarichi, in modo gratuito, in base alle proprie disponibilità di tempo e a prescindere dalle sue capacità. Per qualche anno ho lavorato a servizio dei giovani della Chiesa del centro Italia, giovani dai 12 ai 18 anni, facendo parte di un gruppo di lavoro che organizza Attività e Conferenze per la Gioventù. Il proposito di queste attività è quello di avvicinarli al Vangelo di Gesù Cristo, di tenerli uniti per rafforzare la loro amicizia, di aiutarli a capire chi sono, qual'è lo scopo di questa vita e di aiutarli ad acquisire una testimonianza personale di Gesù Cristo come loro Salvatore. Spesso mi viene chiesto di insegnare le dottrine del Vangelo nelle classi domenicali, perciò è necessario che mi prepari al meglio attraverso lo studio dei manuali della chiesa, della Bibbia e del Libro di Mormon (un libro di scritture che racconta le storie dei profeti e dei popoli delle americhe dal 400 a.C. fino al 400 d.C.). Questo libro è un altro testamento di Gesù Cristo ed è la chiave di volta della nostra religione. Spesso ci rechiamo al tempio, il luogo più sacro della nostra religione. Qui, con mia moglie, ci siamo sposati con una cerimonia chiamata Matrimonio Celeste che ci ha uniti sia per questo tempo sulla terra, ma anche per tutta l'eternità. Così siamo sposati con un potere che ci lega per sempre l'uno all'altra e ci lega ai nostri figli per sempre.