mormon.org Italia
Matteo T. Kennedy: missionario, sport, pallacanestro, cantare, Mormone.

Ciao, mi chiamo Matteo T. Kennedy

Chi sono

Sono nato negli Stati Uniti e all' età di 6 anni mi sono trasferito in Italia con la mia famiglia. Ho fatto dieci anni di pallacanestro, ma amo qualsiasi sport di squadra possibile ed immaginabile. Mi piace tanto cantare e ascoltare tanti generi di musica diversi .

Perché sono mormone

Io sono nato in questa chiesa, e so che è la Sua chiesa, ma qualcuno potrebbe pensare che io abbia scelto di farne parte soltanto perché ci sono nato, ma non è così. Io sono mormone perché ho chiesto a Dio, tramite la preghiera, se questa fosse veramente la chiesa di Gesù Cristo. La felicità che ho provato, tramite lo Spirito Santo, è stata la Sua conferma di ciò che avevo chiesto. So che lui mi ama, che ha un piano per me, anzi per tutti noi e sono grato per tutte le mille benedizioni che possiamo ricevere ogni giorno, se facciamo le scelte giuste.

Storie personali

In che modo conoscere il piano di felicità ha giovato alla tua vita o l’ha cambiata?

Direi che è stato ed è tutt'ora fondamentale nella mia vita. Così come un genitore qui sulla terra ci ama, ci vuole vedere crescere e diventare sempre migliori, anche il nostro Padre Celeste vuole tutte queste cose per noi. Lui ci ha mandati qui, lontani da Lui, per poter fare le nostre scelte, avere i nostri successi, fare i nostri errori , imparare e diventare migliori, e il Suo desiderio più grande è quello di vederci tornare un giorno con Lui e poterci riabbracciare di nuovo. Se io non conoscessi il mio scopo, non avrei mai potuto provare la gioia di sapere che non sono mai solo, ma che sono sempre un amato figlio di Dio, e un giorno vorrò poter tornare a vivere con Lui, ma avendo fatto la mia esperienza ed essendo una persone migliore.

Come vivo la mia fede

In questo momento sto servendo come missionario della Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni. La cosa bella della mia fede, è che posso sempre ricordarmi che sono un figlio di Dio e che Lui mi ama, nonostante gli errori che io possa fare. Lui vuole che noi siamo felici e ci fornisce i mezzi per poterlo essere, e so che possiamo avere questa felicità se decidiamo di seguirLo.