mormon.org Italia
Carlo: Mormone.

Ciao, mi chiamo Carlo

Chi sono

Sono il marito di una moglie adorabile. Senza di lei non potrei essere quello che ho imparato ad essere mediante il vangelo. Senza la nostra compagna per l'eternità saremmo soltanto degli angeli con un'ala sola. Soltanto abbracciandoci possiamo imparare a volare nella nostra vita. Insieme abbiamo due splendide figlie che da quando sono nate hanno cambiato la nostra vita. Per vivere svolgo un'attività di programmatore di computers che purtroppo sottrae quasi tutto il tempo libero alla lettura che mi appassiona molto. Per concludere vorrei paragonare la mia vita a quella di un alchimista che ha trovato nel Vangelo l'elisir di lunga vita.

Perché sono mormone

Ho imparato l'esistenza e l'amore di Gesù Cristo dal Cattolicesimo. Poi mi hanno raccontato che un ragazzo di soli 14 anni ha visto Dio Padre e suo Figlio Gesù Cristo, Essi hanno un corpo di carne ed ossa, ma sopratutto: "Vivono!". Allora tutto ha avuto un senso. Gesù Cristo non era leggenda, o semplicemente una favola per bambini. Quella chiesa restaurata mediante quel ragazzo di 14 anni da Gesù Cristo era vera. Il suo scopo è quello rendere partecipe alla salvezza ogni figlio o figlia. Allora ho lasciato il Cattolicesimo per un traguardo più grande che è quello di vivere con la mia famiglia per l'eternità.

Come vivo la mia fede

La fede è uno stile di vita e viverla significa innanzitutto confidare in qualcuno che non tradirà mai la nostra fiducia. Quel qualcuno per me è solo il Signore Gesù Cristo. Vivere per fede significa servire il nostro prossimo proprio come ha fatto Colui in cui abbiamo riposto la nostra fiducia. Egli ci ha fatto una promessa: "Che chi avrà perso la vita per Lui, la ritroverà". Io mi fido di Gesù Cristo, e, anche se le prove di questa vita sono ardue, sarò ripagato di tutte le difficoltà affrontate. In questo momento della mia vita mi ha chiamato come Vescovo del mio rione.