mormon.org Italia
Michele: Organo, Pianoforte, Adolescente, Missione, Giappone, Mormone.

Ciao, mi chiamo Michele

Chi sono

Sono un ragazzo di 20 anni. Ho una grande passione che è la musica. Non mi piace solo ascoltarla, ma ancora di più suonarla. Ebbene sì. Suono il pianoforte. Sono autodidatta anche se ho fatto qualche anno da maestri. Mi piace la tecnologia. Me la cavo abbastanza con i computer. Sono bravo manualmente (anche se sono un po' maldestro). Mi spiego meglio. Ho un grande intuito per quello che riguarda il manuale. Se trovo qualcosa di rotto o che non funziona, trovo spesso il modo di ripararlo o di farlo funzionare di nuovo. Mi piacciono i motori. Provo un certo "non-so-che" quando vedo un motore e desidero imparare sempre di più riguardo a questo campo (in effetti non mi dispiacerebbe studiare Ingegneria Meccanica all'università dopo aver finito la mia missione).

Perché sono mormone

I miei genitori hanno conosciuto la Chiesa prima che si sposassero. Quindi i loro due figli (ho un fratello più grande) sono stati cresciuti secondo i principi Mormoni. E' stato facile da piccolo seguirli. Molte responsabilità non mi riguardavano e la mia testimonianza è stata un riflesso di quella dei miei genitori e di mio fratello. Avete presente una roulotte? Non si muove da sola, ma ha bisogno di una macchina o altro mezzo di trasporto per andare avanti. Ecco come ero io all'inizio. Senza iniziativa. Le cose sono cambiate crescendo. Come molti che leggeranno sanno, con l'adolescenza le cose cambiano moltissimo. Entrando in questa fase io volevo diventare più indipendente e la situazione non mi piaceva per niente. Decisi di volere IO la mia personale testimonianza. Quale modo migliore per averla di chiedere alla persona nella quale devo avere testimonianza? Un giorno dissi alla mia famiglia di non entrare nella mia camera e mi chiusi dentro. Raccolsi tutte le mie idee e cominciai a pregare, in maniera semplice e schietta. Pregai per un po' di tempo. Riversai i miei pensieri e tutto il mio cuore nelle parole che dissi. Desideravo enormemente conoscere da me. Beh, assicuro a tutti che appena, e dico appena, finì di pregare, il mio cuore diventò ardente e il calore si irradiò in ogni punto del mio corpo. Questo fu un segno che mi fece capire inequivocabilmente che le cose per cui avevo pregato erano vere. Non dico che fui e che sono perfetto, ma questa esperienza mi diede la volontà, nonché la forza di seguire questa strada, insolita per ragazzi della mia età.

Come vivo la mia fede

Sto per partire per una missione a tempo pieno che svolgerò nella Missione Giapponese di Kobe. Sono estremamente grato di poter condividere il Vangelo e la conoscenza che ho avuto negli anni passati con questo popolo. Una missione a tempo pieno consiste nel dedicare 2 anni della propria vita alla condivisione del Vangelo che nella Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni viene insegnato. Tutto ciò corrisponde al lasciare la propria casa per dedicare quel tempo completamente al Signore per diffondere la Sua Parola nel luogo in cui si viene chiamati. Può sembrare una scelta molto difficile da prendere, ma devo dire senza nessun dubbio che sono estremamente grato per questa opportunità che mi viene data di poter far conoscere ad altre persone le benedizioni che derivano dal conoscere il vero Vangelo di Gesù Cristo. Ho provato direttamente sulla mia pelle queste benedizioni e le persone hanno il diritto di conoscerle anche loro. Dato che so suonare il pianoforte da ormai 10 anni, suono ogni domenica (giorno in cui si svolgono le nostre riunioni) l'organo, accompagnando la congregazione nel canto. Quando vengono organizzate attività (che possono riguardare serate di canto, danzanti ecc... aperte a tutti quelli che vogliono partecipare) mi offro sempre come aiuto per la sistemazione del luogo in cui si svolgerà la serata (come per esempio montare luci, occuparmi della parte video e audio, montare e smontare tavoli ecc..). Potrà sembrare strano ma mi fa sentire utile fare questi piccoli lavoretti quando serve. Durante la settimana studio i nostri testi sacri grazie alle lezioni appositamente organizzate. Mi piace raccontare come vivo seguendo i principi della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.