mormon.org Italia
Gianpaolo: convertito, studente, subbuteo, gianpaolo, Mormone.

Ciao, mi chiamo Gianpaolo

Chi sono

Lavoro come Business Analista per una organizzazione no-profit nel campo della contabilita`. Adoro il mio lavoro perche` mi da molte soddisfazioni e sopratutto l'opportunita' di continuare a perseguire la mia meta neelo studio, il dottorato. Al momento sto completando una seconda laurea in Sciense del Computer. Ho un solo e grande hobby, il subbuteo. Cominciai a giocarci quando avevo 8-9 anni ed e' stato amore a prima vista, infatti ho sempre cercato di portare avanti questa passione nonostante le difficolta`. Con questa passione ho sviluppato un talento nascosto che non conoscevo, la pittura, specialmente di piccoli dettagli. Cominciai a pitturare gli omini usati per giocare a subbuteo e pian piano ho sviluppato un talento che ho cominciato ad apprezzare dopo poco. Ho sposato una bellissima donna americana della quale sono molto innamorato ed insieme stiamo preparando il futuro per noi e la nostra futura famiglia.

Perché sono mormone

Ho sempre creduto in Dio ed in Suo figlio mandato sulla terra per redimere i nostri peccati anche se non ho mai compreso cosa quel sacrificio significasse veramente fino a quando non ho abbracciato il vangelo della chiesa di Gesu` Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Sono cresciuto con fede Cattolica come tradizione italiana e quando ho cominciato ad ascoltare i credi di altre religioni ho avuto molte difficolta` in famiglia perche` i miei genitori hanno sempre vissuto la religione come una forma di tradizione che non si deve abbandonare. Testardo, come sono sempre stato, ho continuato a studiare le scritture ed ascoltare in giro i diversi credi fino a quando ho incontrato colui che e` diventato poi il mio migliore amico. Nel suo esempio e nel modo in cui conduceva la sua vita in famiglia e fuori casa, mi ha colpito molto specialmente perche` a quella nostra eta` molti dei miei amici non erano interessati in Dio o nelle religioni in generale, neanche per studiarle. In ogni modo, con il passare del tempo, ho cominciato a frequentare la cappella dove si riuniva lui con la famiglia e una decina di altri membri. Era un ramo piccolo, massimo 30 persone partecipavano la domenica. Partecipando alle classi ed alla sacramentale ho avuto modo di comprendere come lo Spirito lavora e come riconoscerlo. E` stato un momento bellissimo della mia vita perche` ero sempre sereno e notavo che piu` seguivo, piu` comprendevo e piu` comprendevo piu` ero sereno. La scelta di essere battezzato e` giunta con un esperienza che ha marcato la mia testimonianza della veridicita` di questo vangelo e del modo in cui e` insegnato. Una sera mentre i missionari stavano pregando con me, mi invitarono a chiedere a Dio se avessi dovuto seguire l'invito e battezzarmi, e cosi` in cuore chiesi sinceramente una risposta e sentii brividi di gioia al punto che pensai che la finestra era aperta, ma quandop aprii gli occhi alla fine della preghiera mi accorsi che era chiusa. Dio esiste ed il vangelo e` vero.

Storie personali

Puoi parlare delle missioni della Chiesa e del tuo coinvolgimento in esse?

Una delle missioni della chiesa e` quella di avvicinare le persone a Dio dandole la possibilita` e la conoscenza per farlo. Per perseguire questa missione la chiesa invia missionari in tutto il mondo e invita i membri a mostrare le benedizioni del vangelo in parole e con l'esempio. Ho servito una missione a tempo pieno per due anni in Inghilterra dove ho avuto modo di servire chiunque incontravo. E` stata una esperienza unica che mi ha aiutato a crescere spiritualmente ed anche come uomo. Tra lavori di giardino, in casa ed insegnamenti del vangelo ho vissuto due anni bellissimi dove ho riso e pianto anche. Ho avuto modo di essere vicino a coloro che avevano bisogno anche solo di una spalla su cui piangere ed a coloro che cercavano uno scopo per la loro vita. Queste esperienze formano e danno modo allo Spirito di modellare la nostra anima per diventare quello che il Signore vuole che noi diventiamo. Come ex-missionario ed ora come membro, credo che essere proattivi sia molto importante, infatti vivere il vangelo e` un tipo di vita che richiede azione da parte nostra. Per questo motivo cerco sempre di trovare tempo per servire gli altri, attraverso lavoro missionario o anche solo rendendomi disponibile per chiunque abbia bisogno di una mano. Cerco opportunita` e modo di condividere la gioia che il vangelo mi da.

Come vivo la mia fede

Amo Dio e la chiesa. Vivo la fede con allegria e pace sin da quando l'ho abbracciata. Sono stato assegnato ad organizzare e dirigere il gruppo dei sacerdoti ed e` un compito impegnativo ma anche molto interessante. Sono riuscito ad avvicinarmi a molte piu` persone da quando ho avuto questo incarico. Ho l'opportunita` di conoscerle meglio e servirle. Inoltre faccio visita a delle famiglie specifiche ogni mese alle quali sono stato assegnato per essere un supporto per loro in qualsiasi cosa. Partecipo sempre volentieri ad eventi sociali che la chiesa organizza, tra i quali volontariato per pulire, risanare e ristrutturare scuole, case e giardini.