mormon.org Italia
Chito: studente, giovane, musicista, convertito, italia, ragazzo, Mormone.

Ciao, mi chiamo Chito

Chi sono

Sono un ragazzo semplice e che ama vivere la sua vita. Voglio vivere ogni giorno rendendo tutto quello che faccio "speciale". Amo la musica. Scrivo canzoni e mi piace tanto suonare. Ho 18 e vado ancora alle scuole superiori. Tra due anni quando finalmente avrò finito la scuola partirò in missione. Aspetto con ansia quel giorno. Sono membro della Chiesa dall'Ottobre 2008, adesso anche i miei genitori sono membri della Chiesa.

Perché sono mormone

Sono membro di questa Chiesa perchè me lo ha comunicato Dio. Questa Chiesa è fondata sulla testimonianza personale. Io quando avevo 14 anni dopo i miei primi colloqui con i missionari ho deciso di inginocchiarmi e di chiedere da me a Dio se le cose che quei missionari avevano detto a me erano vere. Cercavo una risposta, e una risposta è arrivata. Ricordo ancora quel sentimento che provai quella notte quando pregai con tutto il mio cuore il Signore. So il Vangelo di Gesù Cristo è stato restaurato in questi ultimi giorni e so che chiunque vorrà conoscere la verità la conoscerà. Sono fiero di essere un servo di Gesù Cristo.

Storie personali

In che modo conoscere il piano di felicità ha giovato alla tua vita o l’ha cambiata?

Quando ho conosciuto tramite i missionari il "piano di salvezza" ero troppo entusiasta. Avevo già una mia testimonianza, sapevo che quei missionarie erano missionari mandati da Dio. Sapere che prima di venire sulla terra ho scelto di fare questo percorso mi riempie di gioia e sono grato per questa scelta. Gesù Cristo è al centro di questo piano meraviglioso e noi dobbiamo impegnarci a vivere anche la nostra vita intorno a Gesù Cristo. Noi membri di questa Chiesa possiamo sembrare "strani" ma è così, noi siamo troppo felici di questa vita e serviamo Dio perchè ci crediamo!

Come vivo la mia fede

So che questa è la Chiesa di Gesù Cristo sulla terra. Amo passare del tempo in Chiesa e amo fare il lavoro missionario. Gli Anziani mi hanno guidato negli anni in cui ero l'unico membro nella mia famiglia. Oramai reputo la Chiesa come una sorta di "grande famiglia" che mi aiuta a crescere e a fare esperienze indimenticabili. Sono giovane ho l'opportunità di insegnare ai ragazzi più piccoli nelle classi domenicali e l'opportunità di organizzare attività di vario genere con i ragazzi della mia età. Vivere il Vangelo è seplice, basta circondarsi dalle persone giuste e scegliere sempre il giusto.