mormon.org Italia

Ciao, mi chiamo Frank Mansuetto

  • Frank Mansuetto
  • Frank Mansuetto
  • Frank Mansuetto
  • Frank Mansuetto
  • Frank Mansuetto
  • Frank Mansuetto
  • Frank Mansuetto
  • Frank Mansuetto

Chi sono

Quando non sono con i miei dieci nipoti, amo pescare nel grande oceano Atlantico. Lo sport a New York è un dovere, così vado a vedere tutte le partite di baseball che posso. Sono nato a Brooklyn da una famiglia italiana e sono stato chiamato alle armi durante la guerra del Vietnam. Sono andato in Vietnam e sono rimasto un anno in un luogo chiamato Phu Bai, non troppo distante da Hui, la vecchia capitale del Vietnam. Ho un sacco di storie sui tre anni di servizio nell’esercito. Mia moglie Thea ama l’arte e spesso andiamo al Metropolitan Museum of Art a New York. Cuciniamo insieme e ci piace molto mangiare piatti nuovi e interessanti. Abbiamo il nostro ristorante preferito indiano, italiano e giapponese. Abbiamo quattro figli che vivono rispettivamente a Virginia Beach, in Virginia, a Madison, nel New Jersey, a Idaho Falls, nell’Idaho, e a Salt Lake City, nello Utah.

Perché sono mormone

Mamma mia! La mia vita è stata piuttosto avventurosa. È successo dopo il Vietnam, quando sono tornato a casa dopo una brutta accoglienza da parte di amici. Avevo ancora un anno da servire nell’esercito. C’è stato un periodo, durante la mia permanenza a Fort Lewis, nello stato di Washington, in cui mi chiedevo che cosa avrei fatto dopo il servizio militare. Ho sempre pensato che la vita dovesse avere un significato che andasse oltre il semplice nascere e morire. Perché, se questo fosse stato il caso, allora non valeva molto la pena vivere. Immagino che, senza entrare troppo nei dettagli religiosi, il motivo per cui sono un mormone è perché me la sono cercata. Volevo sapere che cosa fare della mia vita dopo il servizio militare e sono rimasto sorpreso che una religione fosse la risposta alla mia domanda, invece di un segreto o un concetto fenomenale. Mi ha stupito e non era quello che avrei voluto o previsto. Ma eccomi qui, sono mormone: com’è strana la vita.

Come vivo la mia fede

Viviamo in una zona del mondo molto insolita, dove i mormoni potrebbero benissimo essere una specie in via d’estinzione. Non siamo in molti. Dopo il servizio militare, ho svolto, per la Chiesa, una missione di due anni in Francia, ho servito come presidente di ramo nel Queens e ho avuto un milione di incarichi diversi, come, ad esempio, presidente dei Giovani Uomini, nello scoutismo e nel Sommo Consiglio. Ho fatto di tutto, come gran parte dei mormoni in questa parte del mondo. Mi dedico al servizio perché mi chiedono di farlo e anche perché mi piace molto aiutare la gente. Mi è stato dato molto e, quando posso, lo condivido.