mormon.org Italia

In che modo possiamo fermare il dilagare e l’influenza della pornografia?

Risposta ufficiale

Gordon B. Hinckley, penultimo presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, disse: “Un ritorno agli insegnamenti di Dio sarà più utile di qualsiasi altra cosa a mantenere la barca del governo su una rotta stabile mentre salpa nel terzo secolo d’indipendenza nazionale. Ecco la risposta ai conflitti che hanno la meglio su di noi. Ecco la risposta ai mali della pornografia…” (Teachings of Gordon B. Hinckley, pag. 18).

Parlando della responsabilità civica di chi combatte la pornografia, il presidente Hinckley aggiunse: “L’opinione pubblica si forma a partire da poche voci coscienziose. Non sono uno che sostiene che occorra gridare spavaldamente, o agitare i pugni e pronunciare minacce davanti ai legislatori. Credo, piuttosto, che dobbiamo esprimere in tutta coscienza, sincerità e in modo positivo le nostre convinzioni a coloro che hanno il grave compito di promulgare e attuare le leggi. Il fatto triste è che la minoranza, che chiede una maggiore liberalizzazione, che vende e fa uso di materiale pornografico, che incoraggia e vive sulla pubblicità sconcia, si fa sentire a tal punto che i nostri legislatori possono arrivare a pensare che ciò che perorano sia la volontà della maggioranza. Non abbiamo molte probabilità di ottenere ciò per cui non ci facciamo valere. Facciamo sentire la nostra voce. Spero che essa non sia stridula, ma mi auguro che ci pronunceremo con tale convinzione che coloro cui ci rivolgiamo conoscano l’intensità dei nostri sentimenti e la sincerità dei nostri sforzi” (Teachings of Gordon B. Hinckley, pag. 130).